Centinaia di inverni
La vita e le morti di Emily Brontë
(Jo March, 2018)

Ciao! Sono Sara Mazzini.

SARA MAZZINI
@saryastark

Sono un’esperta di sceneggiatura e progettazione narrativa. Mi sono formata studiando psicologia e lavorando per anni in palestra.

Perché “creative training”?

Perché il metodo che ho sviluppato non è solo un lavoro sul tuo manoscritto, ma è un lavoro con te e su di te, finalizzato a dotarti degli strumenti più efficaci per superare i blocchi creativi e continuare a scrivere in maniera emozionante.

La mappa delle mie esperienze

Sono nata a Firenze, ma ho vissuto anche a Milano e a Monaco di Baviera. A Roma ho studiato correzione di bozze e a Torino ho frequentato un corso della Scuola Holden. Attualmente vivo a Pavia, dove studio social media management, ma sogno di continuare a venire in contatto con molti luoghi e culture diversi.

Dopo aver fatto esperienza come collaboratrice del Gazzettino del Chianti e delle colline fiorentine sono passata online, dove per quattro anni ho gestito un blog personale su Splinder sotto il nome di Judith Cavalera. Tra il 2018 e il 2019 ho co-diretto la rivista culturale CrapulaClub. Dal gennaio al maggio 2022 sono stata redattrice di In Allarmata Radura.

Dicono di me

L’approccio di Sara al lavoro editoriale è pedagogico. Più che una editor è una coach: ti indica la strada, ti dà gli strumenti per percorrerla e poi lascia che sia tu a compiere il cammino, sostenendoti, di tappa in tappa, quando ne hai bisogno. Quello che ho imparato da lei me lo porto dietro nella mia cassetta degli attrezzi di scrittore.

Flavio Pintarelli, scrittore e copywriter

Eventi recenti

Premi e riconoscimenti

Finalista al Premio Zeno con il racconto Dead world walking, 2020 (motivazione di Paolo Casadio)

Finalista al concorso Il Mio Libro con il romanzo Nichi arriva con il buio, selezionato da Scuola Holden, 2015